martedì 6 giugno 2017

Mamma

Essere mamma fa strano.
Soprattutto se erroneamente come me, pensi di poter fare la stessa vita di prima.
Nulla è come prima.

Sinceramente pensavo che sarebbe stato più facile, più naturale. Invece prendersi cura di un neonato è forse la cosa più difficile, stancante e frustrante che abbia provato in vita mia.
E per assurdo aver avuto mia figlia ricoverata per un mese a 3 settimane di vita mi ha aiutato.
L'ospedale mi ha aiutato a capire quanto i neonati siano forti. Emma è stata quasi un mese a digiuno e non ha mai smesso di piangere, dormire e sorridere.
L'hanno bucata in ogni parte del corpo alla ricerca di una vena decente e lei ha sempre urlato, strillato e lottato. Per un mese intero ha pianto ogni 3 ore per la fame. Ha imparato a consolarsi con un po' di zucchero e ciuccio. Ha vissuto in una stanza chiusa al buio, spesso senza potersi muovere dal letto, eppure è cresciuta, eppure ha sempre sorriso.
Ed io ho capito cosa significa essere mamma. E che tipo di mamma sono io.
Nonostante un mese di ricovero, 3 trasfusioni ed un intervento all'intestino, non sono comunque una mamma iperprotettiva o disposta a sacrificarsi al 100%. Comunque non darò mai più del necessario, non mi imporrò e non anticiperò mai i bisogni di mia figlia.
Io non mi sento un tutt'uno con lei.
Io sono io.
Emma è Emma.
Il cordone ombelicale è stato tagliato ed io sarò sempre al suo fianco e le terrò la mano tutte le volte che ne avrà bisogno e la cullerò fino a non sentire più le braccia e le asciugherò le lacrime, le darò tutto il calore e l'affetto possibile ma non mi annullerò mai in lei, non rinuncerò mai al mio lavoro, ai miei sogni, ai miei desideri.

9 commenti:

  1. meravigliosa sciacquetta ... anche lo stesso nome

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capooooo! Che bella sorpresa ❤️❤️❤️

      Elimina
  2. che emozione saperti mamma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati per me saperti papà 😳

      Elimina
  3. ...mamma , certo e' un parolone

    RispondiElimina
  4. E' bene così. Le mamme fanno spesso l'errore di cadere in un rapporto simbiotico con la figlia. E questo non può che complicare la vita del proprio bambino, fino a coinvolgere anche l'età adulta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo so. Mia madre è una mamma ingombrante, soffocante. Però devo ammettere che da quando sono anch'io mamma, ho capito tante cose che prima non riuscivo a capire e sono decisamente più tollerante nei suoi confronti.

      Elimina
  5. Oh santo cielo! Congratulazioni e tanti auguri! La mia Angelica è nata con 5 settimane di anticipo in aprile, quindi posso capire un po quello che hai provato... la mia bimba è stata ricoverata quasi un mese in patologia neonatale e io ho passato in ospedale le tre settimane precedenti il suo arrivo e poi avanti e indietro per starle accanto nei giorni interminabili del suo ricovero... ma adesso sta bene. È a casa. La stringo forte sul mio cuore e mi dico che la proteggero' per tutta la vita... siamo forti, lo sai? Ti abbraccio. V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per prima cosa, congratulazioni anche a te e benvenuta alla piccola Angelica! Sono contenta che ora siate a casa e stiate bene!
      Emma è stata 2 settimane in patologia neonatale prima di essere trasferita in chirurgia pediatrica e ho visto tanti bimbi prematuri e tante mamme e so cosa si prova. Non so quanto pesasse Angelica, ma io ho visto bimbi così piccoli da stare in un palmo di mano e ti fanno tenerezza perché sembrano così fragili, invece sono forti ed hanno risorse infinite.
      Goditi ogni attimo della tua bimba. Un abbraccio forte!

      Elimina