lunedì 8 giugno 2015

Mentirsi

Pensavo di avercela fatta, mi sono sentita – per un attimo – “arrivata” ed è stato proprio quello ad avermi fregata.

Ho abbassato la guardia, ho pensato che fossi “guarita”, che era solo stata un brutta e lunga parentesi della mia vita, ma che da quel momento in poi avrei avuto una vita “normale”.

Ma evidentemente la normalità non fa per me, o forse non la so gestire. O magari ancora, non ero “guarita” per niente.

Certo è che la vita mi mette sempre davanti a delle sfide importanti, la fortuna da queste parti non è mai passata un granché. La classica botta di culo è un concetto a me sconosciuto.
Però non è che abbia molte alternative, o mi arrendo, o combatto.

Tornerò a scrivere perché questo mi ha sempre aiutata, ma soprattutto mi hanno aiutato le tante persone che in tanti anni di blog hanno condiviso con me pensieri e parole.

E vi e mi racconterò tutto, perché non posso continuare a nascondermi dietro un dito.