martedì 7 luglio 2015

Solitudini

Domenica sono andata al concerto di Tiziano Ferro.
C'era tanta tanta gente.
E tra tanta gente, con la coda dell'occhio ho visto una ragazza.
Era giovane.
Era anoressica.
Era sola.
All'inizio pensavo aspettasse qualcuno. Chissà, magari era andata prima a prendere i posti.
Ma i minuti passavano, poi anche le ore e lei era sempre sola.
Si guardava intorno.
Ma era distante.
Era fisicamente lì, ma in realtà non c'era.
Chissà a cosa pensava.
Chissà cosa provava.
Mi ha fatto tanta tenerezza.

Mi ha ricordato me.



lunedì 8 giugno 2015

Mentirsi

Pensavo di avercela fatta, mi sono sentita – per un attimo – “arrivata” ed è stato proprio quello ad avermi fregata.

Ho abbassato la guardia, ho pensato che fossi “guarita”, che era solo stata un brutta e lunga parentesi della mia vita, ma che da quel momento in poi avrei avuto una vita “normale”.

Ma evidentemente la normalità non fa per me, o forse non la so gestire. O magari ancora, non ero “guarita” per niente.

Certo è che la vita mi mette sempre davanti a delle sfide importanti, la fortuna da queste parti non è mai passata un granché. La classica botta di culo è un concetto a me sconosciuto.
Però non è che abbia molte alternative, o mi arrendo, o combatto.

Tornerò a scrivere perché questo mi ha sempre aiutata, ma soprattutto mi hanno aiutato le tante persone che in tanti anni di blog hanno condiviso con me pensieri e parole.

E vi e mi racconterò tutto, perché non posso continuare a nascondermi dietro un dito.


lunedì 16 marzo 2015

Ciao, come ti senti?

Mi sono sempre sentita "sbagliata".
O parlavo troppo,  o troppo poco.
O ero troppo avanti, o troppo indietro.
In ogni caso, non ne combinavo una giusta.
Con gli anni le ho provate tutte pur di non sentirmi sempre sbagliata.
Ho provato ad assecondare, ad essere comprensiva, poi ho provato a ribellarmi, a controbattere, a volte a tollerarmi, molte di più a punirmi.
Ma la verità.... la verità è che non mi sono mai amata abbastanza.


lunedì 9 marzo 2015

La vita mi ha insegnato che...

è più facile andare che restare
è più facile rifare che ristrutturare
è più facile chiudere che recuperare
è più facile lasciarsi tutto alle spalle per ripartire da zero
l'unico problema è solo che io faccio fatica a dimenticare
e tendo sempre a guardarmi indietro