lunedì 14 luglio 2014

Lunedì

I fine settimana scorrono via sempre troppo veloci, e questo mi fa capire quanto sia lontana dalla malattia. 
Il weekend è sempre stato dedicato alla malattia ed il venerdì sera spesso era il momento più brutto perchè avrei avuto davanti a me 48 ore di vuoto che avrei colmato solo con i sintomi.
Invece ora, il momento più brutto è sempre la domenica sera perchè il tempo libero è sempre troppo poco, i weekend in cui posso gestire e decidere del mio tempo sempre troppo brevi.
Per il resto della settimana mi sento dentro a un frullatore, mi sento di non poter scegliere e decidere del mio tempo. E' proprio come quando passavo i weekend a mangiare e vomitare.
Che schiavitù.

2 commenti:

  1. Forse hai sostituito i sintomi della malattia con altre attività, però penso più sane no?... sai penso che molto spesso si tende a riempire i tempi vuoti con molte attività proprio con lo scopo di non sentire quel vuoto...
    Cerca di ritagliare anche un po ' di tempo per te stessa, tutti ne abbiamo diritto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente più sane! Così sane ed appaganti che il lunedì sono a pezzi proprio per questo.

      Elimina