giovedì 26 dicembre 2013

Strano Natale

La Vigilia a Bolzano con i suoi.
Natale a Milano con i miei.
Sentirsi fuori luogo e fuori posto in entrambi i casi.
Ma fregarsene anche un po'.
Nessun pensiero per il cibo. Avere imparato a mimetizzarsi.
Incredibile capacità di passare inosservata.
E poi, quanti giorni sono che non mangio?
Vorrei solo una casa.
Forse sono ancora senza lavoro. La gente è strana.
Ma soprattutto se ne frega. Ti schiaccia e non si gira neanche a guardare.
Il 2013 è stato un anno duro. Un altro anno così non so se lo reggo.

9 commenti:

  1. Anche per me é stato un anno durissimo il 2013. Auguro a te, a me e a tutte noi la forza per affrontare il nuovo anno, sperando che la fortuna bussi anche da noi. Ti stringo e ti faccio tanti tanti auguri <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sarà un anno migliore :)

      Elimina
  2. "Ti scaccia e non si gira neanche a guardare"...
    esattamente quello di cui ho parlato nel mio post più recente.
    Anche per me è stato un anno durissimo soprattutto a causa della gente che mi circonda...sono troppo diversa da loro e loro non fanno altro che evidenziare questo mio essere diversa. Mi accettano per convenienza ma reputandomi una sfigata. Ti fanno male, ti calpestano e come hai detto tu non si volta a chiederti scusa, nemmeno a guardare cosa è rimasto di te. Un altro anno in questo mondo io non lo reggo.

    M.

    RispondiElimina
  3. ottimismo... so che non è facile ma è l'unica cosa che ci fa sempre andare avanti nonostante tutto... ti stringo forte

    RispondiElimina
  4. Breve, concisa, ma intensa. Non ti conoscevo, ma da oggi ti seguo con piacere. Spero che il 2014 sia migliore, per te, per tutte. Un bacio

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. buon anno a te tesoro! ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  7. Toccato il fondo si può solo risalire. Se il 2013 è stato così terribile, il 2014 non può che rivelarsi migliore!

    Buon anno!

    RispondiElimina
  8. Cambialo. Perchè se il 2013 è stato duro, non puoi fare altro che mettercela tutta e cercare di dipingere qualcosa di diverso in questo 2014.

    RispondiElimina